La Tenuta

TerraVita si trova a pochi minuti da Suvereto, affascinante borgo medioevale in alta Maremma, parte del circuito de “I borghi più belli d’Italia”.

La proprietà si estende su un terreno di quaranta ettari, delimitata da una zona boschiva e dall’incontro dei fiumi Cornia e Milia.

Ventitre ettari sono dedicati alla coltivazione di ulivi, che circondano interamente la cantina e le unità abitative.

A disposizione dei nostri ospiti ci sono sette appartamenti con piscina in comune, dove sarà possibile trascorrere giornate all’insegna della pace e della tranquillità, cullati dalla brezza che sale dai fiumi e dal canto delle cicale.

Per chi ama camminare consigliamo di passeggiare fino alla piscina naturale formatasi dal crollo di un antico ponte sul fiume Cornia.

tenuta terravita fiume cornia

Le vigne in località Palazzotto

Abbiamo scelto pratiche agronomiche e tecniche antiche per recuperare sapori e valori sempre più rari e preziosi: per questo motivo le nostre vigne, impiantate su due ettari circa nel 2015, sono allevate ad alberello con un tutore per ciascuna vite e i terreni non conoscono concimazioni chimiche, ma solo prodotti ammessi in agricoltura biologica.
La conformazione della collina e dei suoi pendii forma un caratteristico anfiteatro, nel quale abbiamo individuato tre vigne.
A sud del bosco è ubicato il vitigno principe, il Sangiovese, che riesce ad esprimere in questi terreni della costa Toscana tutte le sue potenzialità; varietà in grado di regalare, nelle zone d’origine, grandi vini.
Proprio nel rispetto della natura, della storia e del territorio in cui si insedia, abbiamo inoltre scelto di coltivare un vitigno autoctono di grande potenziale, il Pugnitello.
Una terza vigna a nord del bosco ospita il Petit Verdot, vitigno che si è rivelato particolarmente adatto al clima della Maremma toscana.